Succede anche a voi? Organizzate un pranzo con tutta la famiglia per domenica, ed inevitabilmente vi ritrovate la sera con un sacco di avanzi. Di solito si mette tutto in frigo e il giorno dopo si riscalda. Ma come regolarsi se ad avanzare è la polenta? Può essere riutilizzata nei giorni successivi? O è meglio congelarla? Se la metto in frigo non diventa molliccia? Cerchiamo di sciogliere questi dubbi.

Iniziamo subito col dire che prima di mettere la polenta in frigo è necessario che sia completamente fredda: metterla quando è ancora tiepida ne compromette, infatti, la consistenza e il successivo riutilizzo, oltre a causare un maggior consumo di energia nel frigorifero. C’è chi ama conservarla avvolta in un canovaccio pulito, in modo che tutta l’umidità venga assorbita dalla stoffa, ma è possibile anche metterla in una teglia o in un piatto e poi coprire con la pellicola trasparente per evitare che la superficie si secchi.

C’è chi preferisce tagliarla in fette e metterla nei sacchetti per congelarla, ma in questo caso bisogna avere l’accortezza di avvolgerla in due fogli di carta forno. In ogni caso, al momento dell’utilizzo le fette di polenta andranno in forno direttamente congelate: in questo modo l’acqua rilasciata durante lo scongelamento, sarà subito asciugata dall’alta temperatura senza compromettere la consistenza.

Vi avevamo già parlato di come cucinare la polenta, ora vogliamo darvi alcuni ricette con polenta avanzata, per  trasformarla in un nuovo gustosissimo piatto.

Ricette con polenta avanzata: 5 idee veloci e gustose

Polenta pasticciata

Polenta pasticciata

Il primo suggerimento che vogliamo darvi è senz’altro il modo più veloce per utilizzare la polenta il giorno dopo: ripassarla con salsa di pomodoro e mozzarella. Vediamo come.

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di polenta avanzata
  • 500 ml di passata di pomodoro
  • q. b. di sale
  • q. b. parmigiano grattugiato
  • 150 g di mozzarella
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di olio EVO

Procedimento

1. Per prima cosa estraete la polenta avanzata dal frigo e lasciatela riposare a temperatura ambiente. Mettete a soffriggere l’aglio con un cucchiaio di olio EVO. Versate la salsa di pomodoro, aggiungete il sale e lasciate cuocere per dieci minuti. Eliminate l’aglio.

2. Sistemate la polenta avanzata su un tagliere cercando di ricavare delle fette alte almeno mezzo centimetro. Prendete una pirofila e versate un paio di mestoli di salsa di pomodoro. Adagiate quindi le fette di polenta e poi altra salsa. Tagliate la mozzarella a dadini e mettetela sopra. Terminate con una spolverata di parmigiano. Ripetete il procedimento con un altro strato.

3. Accendete il forno a 180° e fate cuocere per 20 minuti. Non occorre una cottura prolungata in quanto è sufficiente arrivare a far sciogliere la mozzarella. Se vi piace una crosticina dorata terminate la cottura con il grill per 5 minuti.

Crostini di polenta
Crostini di polenta

Tra le ricette con polenta avanzata, questa vi permette di creare un ottimo antipasto.

Ingredienti

  • 250 gr di polenta avanzata
  • 2 pomodori
  • q. b. di sale
  • q. b. di olio EVO
  • 100 g di feta
  • una manciata di olive nere denocciolate

Procedimento

1. Livellate la polenta avanzata di modo che sia più o meno alta un centimetro. Tagliate dei rettangoli. Fate scaldare la griglia e quando sarà ben calda mettete sopra le fette.

2. Lavate e tagliate i pomodori in dadini. Metteteli in un’insalatiera e conditeli con sale e olio. Tagliate a dadini la feta ed unitela al pomodoro. Aggiungete anche le olive denocciolate e lasciate insaporire il tutto.

3. Sistemate la polenta grigliata su un piatto e conditela con il pomodoro, la feta e le olive, facendo scendere anche un cucchiaio di sughetto per insaporire meglio. Servite caldo.

Burger di polenta

Burger di polenta

Riciclare un piatto e inventarne uno nuovo di zecca, per di più buonissimo: questo si che è un buon motivo per far avanzare la polenta!

Ingredienti

  • 350 g di polenta avanzata
  • 2 zucchine
  • 1 pomodoro
  • 3/4 fette di bacon
  • 4 hamburger
  • q. b. di sale

Procedimento

1. Adagiate la polenta avanzata su un tagliere e cercate di livellarla in modo da avere la stessa altezza. Con l’aiuto di un bicchiere capovolto ricavatene dei cerchi.

2. Eliminate le estremità delle zucchine, tagliatele in fette e grigliatele. Mettetele da parte. Tagliate anche  il pomodoro in fette. Aggiungete sale, ma senza eccedere perché il bacon è molto saporito.

3. Grigliate i medaglioni di polenta avanzata, poi fate lo stesso con l’hamburger e la fetta di bacon.

4. In un piatto sistemate il medaglione di polenta, una fetta di pomodoro, l’hamburger, le zucchine e il bacon. Terminate con un altro medaglione di polenta. Servite caldo.

Finti gnocchi alla romana

Gnocchi di polenta

Anche questa ricetta è utile per riciclare la polenta, ma anche per creare un piatto buonissimo.

Ingredienti

  • 250 g di polenta avanzata
  • 100 g di formaggio tipo fontina
  • 40 g di parmigiano
  • q.b. di pepe

Procedimento

1. Stendete la polenta su una spianatoia e procedete al taglio con l’aiuto di un coppapasta o di un bicchiere.

2. Foderate una pirofila con la carta forno, adagiate le fette di polenta, sistemate sopra il formaggio e il parmigiano grattugiato. Spolverate con il pepe.

3. Infornate a 200 gradi per 10/12 minuti, giusto il tempo di far sciogliere il formaggio. Servite caldo. I finti gnocchi alla romana sono pronti.

Bastoncini di polenta fritti
Bastoncini di polenta fritti

Non sarà una ricetta leggera, ma anche questo modo di riciclare la polenta è davvero gustoso.

Ingredienti

  • 250 g di polenta avanzata
  • q.b. di olio per friggere
  • q.b. di pecorino
  • q.b. di pepe

Procedimento

1. Versare sulla spianatoia la polenta fredda. Con un coltello ricavare dei bastoncini lunghi circa 5 cm.

2. Versate abbondante olio in una padella antiaderente. Quando sarà caldo mettete i bastoncini di polenta. Fate dorare un paio di minuti per lato, poi scolate e fate asciugare l’olio in eccesso su un piatto rivestito di carta da cucina.

3. Servite i bastoncini caldi con il pecorino grattugiato grossolanamente e, se vi piace, un pizzico di pepe.

Se anche voi siete amanti di questo piatto, oltre alle ricette con polenta avanzata, , vi suggeriamo di provarla anche accompagnata dai fagioli, o con le classiche spuntature, o ancora addirittura nella versione dolce. Fateci sapere quale preferite!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Monica Face

Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata