Probabilmente ne preparo (almeno) uno a settimana, ma temo d’aver perso il conto. Sto parlando del plumcake, dolce facile e veloce da preparare, e che utilizzo per proporre una merenda sana per i miei bambini. Una base classica che si presta a tante variazioni: allo yogurt, all’arancia, al cioccolato, marmorizzato, con uva passa e canditi. Anche questa ricetta si può modificare per consentire a tutti, di poter gustare una golosa e soffice colazione, in una versione più leggera. Oggi vi propongo 3 ricette per fare il plumcake senza burro: una versione al limone, una con le gocce di cioccolato ed infine una allo yogurt e vaniglia.

Plumcake senza burro: 3 ricette leggere per una pausa sana

Plumcake al limone

plumcake limone

Ingredienti

  • 200 g di farina 00
  • 150 g di zucchero
  • 75 ml di latte
  • 60 ml di olio di semi
  • 50 ml di succo di limone
  • 2 uova
  • 1 limone
  • 1 bustina di lievito in polvere

Procedimento

  1. Versate in una ciotola le uova e lo zucchero e lavorate il tutto con le fruste elettriche per ottenere una spuma soffice e chiara.
  2. Unite il latte e l’olio, lavorando con cura il composto per renderlo perfettamente omogeneo. Aggiungete la farina, ed una volta incorporata, il succo di limone.
  3. Versate nell’impasto il lievito e la buccia grattugiata del limone; amalgamate il tutto e versate il composto in uno stampo precedentemente preparato con olio e farina.
  4. Cuocete in forno per 35-40 minuti a 180 °C, quindi sfornate, lasciate raffreddare e spolverato con lo zucchero a velo prima di servire.

Plumcake con gocce di cioccolato

plumcake gocce di cioccolato

Ingredienti

  • 200 g di farina 00
  • 150 ml di yogurt bianco
  • 100 g di gocce di cioccolato
  • 75 g di zucchero
  • 1 uova
  • 1 bustina di lievito in polvere

Procedimento

  1. Versate in una ciotola l’uovo e lo zucchero e montarli con le fruste elettriche, per ottenere un composto soffice e chiaro. Unite anche lo yogurt e continuare ad amalgamare gli ingredienti.
  2. Versate la farina ed il lievito nel composto e lavorate il tutto per ottenere un impasto omogeneo.
  3. Passate nella farina le gocce di cioccolato (per evitare che vadano a depositarsi sul fondo del plum cake durante la cottura) ed aggiungetene metà all’impasto.
  4. Versate il composto in una teglia precedentemente preparata con olio e farina, versare sulla superficie l’altra metà di gocce di cioccolato e cuocete per 40 minuti a 180 °C.

Plumcake allo yogurt e vaniglia

plumcake yogurt

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 250 g di zucchero
  • 250 ml di yogurt alla vaniglia
  • 50 ml di olio di semi di girasole
  • 3 uova
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 bustina di lievito in polvere

Procedimento

  1. Versate in una ciotola le uova e lo zucchero e montate il composto con le fruste elettriche, fino ad ottenere una spuma soffice e chiara.
  2. Unite lo yogurt e l’olio di semi di girasole, continuando ad amalgamare per rendere omogeneo l’impasto.
  3. A questo punto versate anche la farina, il lievito ed i semi della bacca di vaniglia. Versate il composto in una teglia precedentemente preparata con olio e farina.
  4. Cuocete in forno per 30 minuti a 180 °C, poi sfornate e lasciate raffreddare prima di servire.

Quale delle tre ricette proposte vi ha colpito? Naturalmente il plum cake può esser preparato senza “limitazioni”, utilizzando anche il burro, sbizzarrendosi con le tante possibili versioni. La più golosa? A mio avviso questa: plumcake cioccolato e pere!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Luca Sessa

Nato a Napoli, vive e lavora a Roma come analista dati per Wind. Nel 2011 ha aperto il Food Blog "Per un pugno di capperi" che, nato per essere una vetrina dei suoi piatti, è diventato un luogo di confronto tra appassionati. Il suo piatto preferito è la Torta caprese perché: amo il cioccolato ed è da sempre la torta del mio compleanno. Dice che in cucina non possono mancare la pasta, una padella ampia e la passione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata