Dopo la pasta e la pizza, le lasagne possono essere decretate all’unanimità come il cibo che più richiama alla mente il bel paese. Molti però pensano erroneamente che chi è vegan debba rinunciarvi oppure perire di fronte a pessime imitazioni che sarebbe bene non assaggiare mai. Niente di più lontano dal vero e qui tenterò di dimostrarlo.
Questa ricetta, che preparo da molto tempo ormai, non solo è sempre tanto gradita ai palati vegani, ma sappiate che sono giunti apprezzamenti di tutto punto anche da parte di palati onnivori molto esigenti.
Ma procediamo con ordine. Per preparare delle lasagne degne di questo nome, anche se vegetali e 100% vegan friendly, dimentichiamo l’acquisto della pasta, del ragù e della besciamella pronta vegan, rimbocchiamoci invece le maniche e passo dopo passo creiamo tutto ciò che ci servirà per assemblare il nostro primo piatto vegano perfetto.

lasagna vegan

Lasagne vegane: pasta, ragù e besciamella 100% vegetali

La pasta vegan fatta in casa

Ingredienti

  • 250 g di farina integrale di grano tenero 
  • 50 g di farina di grano duro 
  • q.b. sale
  • 2 cucchiai di olio
  • q.b. acqua 
  • 1 pizzico si curcuma (solo per dare il colore)

Procedimento

1. Disponete a fontana il mix di farine, aggiungete quindi il pizzico di curcuma e di sale, mescolate e provvedete ad aggiungere l’olio; infine aggiungete l’acqua fredda. Lentamente impastate il tutto sino a formare una palla. Fate riposare per un paio d’ore.

pasta fresca vegan

2.Preparate delle palline di pasta grosse come delle palle da tennis e con una macchina per la pasta (io ho quella a mano quindi ci metto un po’ di più ma trovo sia anche molto divertente, se voi avete quella elettrica farete in un lampo!).

3.Tirate per bene l’impasto ottenendo dei fogli di pasta fatta in casa sottili e abbastanza lunghi da essere tagliati. 

4. Con un tagliapasta, dritto o seghettato, create i rettangoli della dimensione che più è consona alla misura della teglia che userete per cuocere le lasagne.

5.Continuate così fino ad ultimare tutto l’impasto o sino a quando pensate di avere sufficienti fogli di pasta per creare una teglia di lasagne. Adagiate la pasta per lasagne vegane così creata su dei canovacci infarinati evitando così che si appiccichino tra loro.

Step 2: la besciamella 100%vegetale

Ora occupiamoci della besciamella, la parte dolce e cremosa delle lasagne vegane. Nulla di più semplice.

Ingredienti

  • 50 g di farina di manitoba 
  • 50 g di burro di soia 
  • 500 ml di latte di soia naturale
  • q.b. noce moscata 

Procedimento

1.Ponete sul fuoco a scaldare il latte di soia sino a bollore, aggiungete un pizzico di noce moscata e nel frattempo in una seconda pentola scaldalatte sciogliete il burro di soia a fiamma molto bassa.

2.Aggiungete la farina di manitoba e con una frusta fate rapprendere il tutto evitando però i fastidiosi grumi duri.

besciamella vegana ricetta

3.A questo punto versate il latte di soia caldo piano piano e sempre con la frusta rimestate per bene. Lentamente il tutto piano piano si scioglierà sino a dare magicamente la besciamella di consistenza perfetta.

4.A questo punto togliete dal fuoco e procedete a preparare il ragù vegano.

Step 3: il ragù vegano

Il ragù vegano è quanto di più gustoso ci sia tra le ricette “veganizzabili” ossia quelle ricette classiche, in questo caso il ragù alla bolognese, che possono essere copiate e rese vegan-friendly

Come per tutti i ragù quel che vi servirà sarà un buon soffritto, una cottura lenta e ovviamente, il sostituto alla carne. È possibile preparare del ragù vegetale in molti modi: con il seitan, con le verdure, con i legumi e con la soia essiccata. La versione che io preferisco, nel caso delle lasagne vegane, è quella realizzata con il granulato di soia.

Ingredienti

  • 1 cipolla rossa di Tropea 
  • 2 carote medie
  • 2 gambi di sedano 
  • 1 tazza di piselli surgelati o freschi (non in scatola)
  • 1 lt di brodo di verdura fatto in casa 
  • q.b. sale integrale marino 
  • 500 ml passato di pomodoro 
  • 4 cucchiai di granulato di soia 
  • q.b. di olio extravergine d’oliva
  • q.b. di vino rosso di buona qualità 
  • q.b. pepe nero fresco 

Procedimento

La prima cosa da fare sarà far rapprendere il granulato di soia nel brodo vegetale. Questo permetterà di ottenere il doppio in volume quindi consideratelo quando deciderete che all’apparenza i 4 cucchiai sembrano troppo pochi.

ragù vegano ricetta

Ora scordatevi del vostro granulato e procedete a preparare un classico soffrittoFate scaldare in una padella capiente, due cucchiai di olio extravergine e cuocetevi un trito di cipolla, sedano e carote sfumando con il vino rosso ed il brodo quando necessario. Aggiungete il granulare di soia ormai ben idratato e ripassate in padella per qualche minuto il tutto in modo che il sapore si amalgami beneA questo punto aggiungete il passato di pomodoro e mezza tazza di brodo. Fate cuocere a fiamma bassa per circa 30 minuti, aggiungendo il brodo, se necessario.

Aggiustate di sale e pepe …et voilà ecco il ragù vegano pronto!

Lasagne vegan: ecco come assemblare il tutto

Ingredienti

  • Pasta per lasagne vegan
  • Besciamella
  • Ragù di soia
  • Burro di soia
  • Pangrattato

Procedimento

ricetta lasagne vegane

1.Uno strato dopo l’altro procedete ad assemblare le lasagne vegane.

2.Prendete una teglia in pirex, ungetela per bene con un piccolo pezzetto di burro di soia quindi ponete un paio di cucchiai di ragù di soia, adagiate la pasta fatta in casa, quindi di nuovo ragù e poi la besciamella, pasta, ragù, besciamella e così via fino all’ultimo strato.

3.Ora cospargete la parte superiore con del pane grattugiato e dei fiocchi di burro di soia. Generalmente non supero mai i sei strati e non ne preparo mai meno di quattro, tutto però dipende da quanto ricca vogliate sia la vostra lasagna e nondimeno da quanto alta è la vostra teglia.

4.Infornate per circa 30-35 minuti in forno statico a 200 gradi o 20-25 minuti se ventilato a 180 gradi.

5.Abbiate l’accortezza di accendere il grill gli ultimi cinque/sei minuti di cottura in modo da far formare una bella crosticina dorata e croccante, il non-plus-ultra della lasagna.

6.Una volta cotta, attendete 5 minuti prima di impiattare in modo da mantenere la lasagna ben compatta e solida. Gustate!

Le lasagne vegane, tipiche dei momenti di festa in famiglia o del pranzo della domenica, regalano sempre moltissime soddisfazioni sia a chi decide di prepararlo sia a chi ha il piacere d’assaporarlo.
Non dimenticate infine quindi di sperimentare senza timore i vostri piatti del cuore, facendovi liberamente ispirare dai piatti della mamma o della nonna delle domeniche in famiglia come la pasta al forno o i cannelloni, naturalmente tutti da veganizzare e… bon (vegan) appetit!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Carmela Kia Giambrone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata