Durante il mese di maggio la stagione primaverile è nel suo pieno splendore: profumi e colori della natura arricchiscono le nostre tavole di energia e buonumore. Fare la spesa al mercato per comprare i prodotti di stagione è un momento piacevole durante queste lunghe giornate, poiché i banconi sono ricchi di frutta succosa e di verdura fresca. Inoltre, grazie a questi alimenti potremmo eliminare tutte le scorie accumulate durante il periodo invernale e fare il pieno di vitamine e preziosi fitonutrienti. Prima di concentrarci sulle caratteristiche della frutta e verdura di Maggio, vogliamo fornirvi una lista di quello che possiamo acquistare in questo periodo nei mercatini dei produttori locali.

Frutta e verdura di Maggio: la nostra lista stagionale

Come verdura vi consigliamo di scegliere:

  • aglio
  • agretti
  • asparagi
  • bietole
  • carciofi
  • carote
  • catalogna
  • cetrioli
  • cicoria
  • cipolle
  • cipollotti
  • crescione
  • erba cipollina
  • fagiolini
  • fave
  • finocchio
  • finocchio selvatico
  • fiori di zucca
  • indivia
  • lattuga
  • luppolo
  • ortica
  • patatine novelle
  • piselli
  • rabarbaro
  • ravanelli
  • rucola
  • sedano
  • spinaci
  • tarassaco.

frutta di maggio

Per quanto riguarda la frutta, questo mese dovremmo fare scorte di:

  • arance
  • ciliegie
  • fragole
  • kiwi
  • pere
  • nespole.

Frutta e Verdura di stagione a Maggio: tanti colori e mille proprietà

Uno snack naturale: le fave

 

fave a maggio

Sulle tavole di Maggio il legume che troviamo più frequentemente sono le fave, da mangiare come snack, come condimento di un primo piatto o anche come semplice contorno. Nonostante sia considerato un alimento povero poiché in passato veniva mangiato dai contadini e tutt’ora si può trovare al mercato ad un prezzo vantaggioso, è ricco di proprietà benefiche.

Contiene, infatti, vitamina A, vitamina C, vitamine gruppo B (B1, B2, B3), fibre, ferro e altri minerali, aminoacidi e proteine. Ha un effetto depurativo per tutto l’organismo e grazie alle vitamine fornisce un favoloso apporto energetico. Soffrite di anemia? Le fave vengono in vostro aiuto, grazie alla presenza combinata di ferro e vitamina C. Inoltre, fibre e sali minerali permettono di eliminare le tossine dall’intestino.

Questi ortaggi solitamente vengono accompagnati da pecorino, in quanto il loro sapore dolce si sposa alla perfezione con il sapido del formaggio stagionato. Quindi possono essere mangiate crude per un maggior apporto di vitamine oppure potete sbizzarrirvi ai fornelli con tutte le ricette con le fave presenti nel nostro ricettario.

Nespole: qual è il loro vero potere?

Tra la frutta più consumata durante il mese di Maggio, oltre le fragole, troviamo le nespole. Il loro gusto è delicato, dolce ma allo stesso tempo fresco grazie alla leggera nota acidula.

Questo frutto non andrebbe mai consumato acerbo poiché possiede proprietà astringenti, invece quando matura diventa un vero e proprio lassativo naturale, in quanto i tannini presenti si trasformano in zuccheri. Ottimo come snack per gli sportivi poiché è ricco di vitamine del gruppo B, di potassio e magnesio. Inoltre, possiede un alto contenuto in fibre che aumentano il senso di sazietà. Volete sapere altre formidabili qualità delle nespole? Riducono il colesterolo cattivo nel sangue e sono un perfetto diuretico. Oltre la polpa si possono usare anche i grossi semi contenuti nel frutto. Con essi, infatti, si ottiene il Nespolino, un liquore delizioso.

 frutta e verdura di maggio

Il pieno di vitamine con gli Agretti

Hanno mille nomi e tutti molto diversi: barba di frate, roscani, senape dei monaci. In ogni località in cui crescono, gli agretti vengono chiamati in modo differente ma si tratta sempre della stessa pianta con foglie sottili, allungate e carnose. Maggio è il mese in cui le foglie degli agretti vengono raccolte e consumate. Sui banconi dei mercati si trovano a mazzetti con ancora le radici attaccate per mantenere maggior freschezza. Le loro calorie sono praticamente nulle per questo vengono consigliati come contorno nelle diete ipocaloriche. Inoltre, sono ricchi di vitamine e fibre, utili per regolare la funzione intestinale.

Gli agretti hanno un gusto acidulo quasi amarognolo che ricorda molto il limone. Vengono consumati cotti, semplicemente lessati o cotti al vapore e conditi con olio extravergine d’oliva e limone. Oppure potete scegliere tra le 3 ricette con agretti dal nostro ricettario.

Ricette con la Frutta di stagione a maggio: non solo dolci

Chi ha mai detto che la frutta può essere utilizzata solo nella preparazione di ricette dolci? Se siete fermamente convinti di questa cosa, il destino vi ha portati fin qui per farvi cambiare idea: stiamo per proporvi infatti una ricetta salata che prevede tra gli ingredienti le ciliegie. Si tratta del coniglio con ciliegie e porto, un piatto piuttosto laborioso, il cui risultato non vi deluderà certamente, anzi, vi farà venire voglia di rimettervi ai fornelli e riproporlo per un’altra cena.  Se però il sole, le belle giornate e la voglia di estate vi fanno desiderare immensamente un bel dolce alle ciliegie, non possiamo che cercare di accontentarvi.

Il nostro primo tentativo è una tradizionale ciambella sarda alle mandorle con ciliegie. L’accostamento non è male, soprattutto se il tutto viene reso leggermente agrodolce dalla Pompìa, una varietà di limone sarda. La seconda alternativa è decisamente più particolare, perché contiene pangrattato. Questa torta di ciliegie e pangrattato è un dolce leggero senza uova, che si presta benissimo ad essere mangiato anche da chi soffre di intolleranza al lievito perché non ne contiene affatto. Siamo riusciti ad accontentarvi?

ciambella sarda con ciliegie

Ricette da conservare

Il vostro desiderio è quello di assaporare la primavera in ogni momento, con calma e tranquillità ma non sempre è possibile? La soluzione è fare scorta della frutta e della verdura elencati sopra e poi con l’aiuto della fantasia cucinare ricette sfiziose e congelarle per mangiarle quando si avrà voglia. Che ne pensate della quiche di asparagi? Una gustosa torta salata con asparagi, patate e formaggio, adatta ad ogni occasione. L’idea in più è quella di conservarla in freezer già cotta, coperta con un sottile strato di pellicola, per poi tirarla fuori e farla scongelare lentamente la mattina in cui vorrete utilizzarla; poco prima di servirla passatela 5 minuti in forno. Un’alternativa altrettanto golosa è la torta verde con bietole e piselli, anch’essa si può congelare già cotta e poi tirarla fuori per le occasioni speciali o per una cena inaspettata.

Una sera al ritorno a casa dal lavoro, vi capita di avere voglia di qualcosa di buono e leggero, che vi scaldi il cuore e rilassi la mente? Facile, tirate fuori dal freezer quella vellutata di carciofi e porri che avevate congelato già cotta e scaldatela in un pentolino con un goccio d’acqua. Una ricetta che si prepara di generazione in generazione è la zuppa di cipolle, elegante e mai banale, dal sapore dolce e leggermente piccante, che si può conservare e poi servire al momento con due crostini di accompagnamento. Creme salate, salse e pesto sono comodi da mantenere in vaschette monoporzione e poi ogni volta che se ne ha bisogno prenderne la quantità necessaria. La purea di fave con broccoletti stufati è perfetta, invece, per condire la pasta oppure da mettere come condimento sopra delle bruschette, l’importante è tirarla fuori dal freezer qualche ora prima e lasciarla in frigo. Quale miglior alternativa per un fine pasto pronto in freezer se non il sorbetto di fragole e limone? Anche i bambini impazziranno e la preparazione è facile e veloce.

Conserve con la frutta di stagione a Maggio

marmellata di fragole

Quando le giornate si fanno più lunghe  e soleggiate la voglia di mangiare frutta aumenta, ma non soltanto quella fresca, anche le conserve sono una piacevole alternativa. Una delle nostre preferite è la marmellata di pere e cannella, ottima per realizzare fantastici dolci ma anche da spalmare su delle fette di pane. Una delle più particolari è la marmellata di nespole, difficile da trovare in commercio ma facilissima da fare in casa. Oltre ad avere un sapore davvero caratteristico, è piena di proprietà benefiche, diuretiche e drenanti, ottima per una colazione sana. Anche la marmellata di arance non è niente male, con il suo sapore spiccato di agrumi si sposa alla perfezione con formaggi stagionati per un aperitivo eccezionale. Può anche essere spalmata sulle fette biscottate per una merenda ricca di vitamine. Come non menzionare poi la marmellata di fragole? Rossa fuoco, attira grandi e bambini, bisogna averne sempre un barattolo in casa. Imbattibile per farcire crostate o cheesecake, ma per i puristi le cucchiaiate rimangono il metodo migliore per consumarla.

Vi abbiamo lasciato una sfilza di nuove gustose idee, nonché tante ragioni per organizzare una giornata all’aperto con la frutta e verdura di stagione a maggio: cibi sani e ricchi di benefici. Vi è piaciuto il concetto di snack tutto naturale?

Articolo redatto insieme a Francesca Bono.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Elisabetta Pacifici

Elisabetta è nata a Roma, dove vive e lavora. Per Il Giornale del Cibo si occupa di cultura, cibo, cinema e curiosità. Il suo piatto preferito è il risotto, perché si può fare in moltissimi modi e non annoia mai. In cucina non posso mancare le erbe e le spezie, perché sono il tocco in più che rende unica qualsiasi preparazione.

1 risposta

  1. Il risveglio dei sensi, tanto gusto, tanti profumi, tanto colore, inizia la bella stagione…anche in cucina… – CucinaVitali

    […] via Frutta e verdura di Maggio: cosa porta il contadino questo mese? — Giornale del cibo […]

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata