In inverno il sistema di difesa del nostro organismo svolge un grande lavoro per proteggerci dagli attacchi di virus e batteri, tipici di questa stagione. Si tratta di un meccanismo davvero evoluto, tuttavia non sempre funziona perfettamente, anche a causa di alcune cattive abitudini o fattori che condizionano la nostra vita.
Come sempre, per mantenerci in salute ci viene in aiuto l’alimentazione, che nel periodo invernale deve basarsi su frutta e verdura di stagione, ricche dei nutrienti di cui abbiamo più bisogno proprio in questo momento dell’anno.
Vediamo allora come aumentare le difese immunitarie, a partire dalla dieta.

Quando le difese si abbassano

difese immunitarie basse

In inverno le basse temperature permettono agli agenti patogeni di sopravvivere e per questo il nostro sistema di difesa è particolarmente sollecitato. Tuttavia, questo non è l’unico aspetto da considerare, poiché molto dipende anche dal nostro stile di vita e dal benessere psico-fisico. Lo stress, ad esempio, è uno dei principali nemici del nostro sistema immunitario, il quale viene minacciato anche da cattive abitudini quali fumo, sedentarietà, alimentazione pesante, con frequente consumo di alcolici.

Questi fattori contribuiscono ad abbassare le nostre difese, per cui il corpo ci manda segnali, quali:

  • influenza
  • grande stanchezza
  • comparsa di herpes o altre infezioni
  • difficoltà di concentrazione.

Ecco perché è importante per tutti, ma soprattutto per i soggetti più deboli come gli anziani, mantenere in salute il proprio sistema di protezione svolgendo regolare attività fisica, che ci aiuta ad eliminare le tossine e a ritrovare il benessere psico-fisico.
Contro lo stress si può intervenire anche ricavandosi del tempo per un’attività piacevole o ludica, come passeggiate, yoga, o ballo, mentre grande importanza va prestata al modo in cui ci si alimenta.

Vediamo, allora, come aumentare le difese immunitarie attraverso il cibo.

Come aumentare le difese immunitarie: 10 cibi che ci proteggono in inverno

cavoli broccoli

La dieta invernale dovrebbe basarsi su frutta e verdura stagionale, ricche di vitamine e fibre che prevengono e combattono i malanni di stagione, come il raffreddore.
Certamente via libera alle crucifere, come broccoli, rucola, cavolini di Bruxelles e, in particolare cavolo, che rafforza l’organismo, come tutte le verdure di colore verde, proteggendo anche la salute intestinale.

Bene anche i carciofi, la zucca e i vegetali arancioni, ricchi di antiossidanti e vitamina C, in particolare gli agrumi, che ci aiutano anche a combattere lo stress grazie alla presenza dell’acido ascorbico. Tuttavia, come abbiamo avuto modo di raccontarvi, quando si parla di cibi contro il raffreddore, non ci sono solo le arance: meglio uva e ribes nero, ad esempio, maggiormente ricchi di vitamina C.   

Ma vediamo nel dettaglio come aumentare le difese immunitarie con 10 superfood che stimolano i meccanismi di protezione dell’organismo:

  • Pesce azzurro – ricco di Omega3 e grassi insaturi, contiene vitamine A, D, B2, PP e preziosi sali minerali (calcio, fosforo, ferro, fluoro, iodio e selenio).
  • Cavoli – (broccoli, cavolfiore, verza), considerati antinfiammatori naturali, e ricchi di calcio, fibre e ferro.
  • Agrumi – limoni, mandarini e pompelmi sono tra i più preziosi alleati delle nostre difese.
  • Semi oleosi: tra le moltissime proprietà della frutta secca, troviamo la capacità di rafforzare il sistema immunitario grazie agli acidi grassi Omega-3 e Omega-6.
  • Funghi shiitake – grazie alla loro particolare composizione, questi funghi giapponesi aiutano l’azione del sistema immunitario nei confronti delle infezioni e preservano la salute della flora intestinale.

funghi shiitake

  • Aglio – è considerato un antibiotico e un antibatterico naturale, utile in particolare quando la flora batterica risulta alterata.
  • Ginseng – si tratta di una radice capace di rafforzare il sistema immunitario, migliorando le performance fisiche e mentali.
  • Carote – sono conosciute come rimedio contro raffreddore e bronchite, grazie al betacarotene che combatte le infezioni e contrasta l’azione dei radicali liberi.
  • Cereali integrali –  apportano fibre, sali minerali e vitamine importanti nella difesa dell’organismo.
  • Prodotti caseari fermentati – grazie alla presenza di fermenti lattici vivi svolgono un’azione gastro-protettiva.

Oltre ad una dieta equilibrata, non dimenticate che il fumo aumenta gli stati infiammatori e la produzione di muco, sottoponendo il sistema immunitario a un grande lavoro: ecco (un altro) buon motivo per smettere di fumare!

Insomma, come sempre alimentazione sana e attività fisica fanno bene alla salute e rappresentano un vero elemento di prevenzione e di investimento futuro, come abbiamo visto anche nella recente campagna ministeriale di sensibilizzazione dal titolo “Il Movimento…è salute!”.

E voi come vi alimentate in inverno? Quali sono i vostri alleati nel rafforzare le difese immunitarie?

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Elena Rizzo Nervo

Elena è nata a Bologna, dove vive e lavora. Per Il Giornale del Cibo si occupa di attualità, nutrizione e alimentazione e illegalità alimentare. Il suo piatto preferito é il Gateau di Patate, "perché unisce gusto e semplicità e conquista tutti". Per lei in cucina non può mancare una bottiglia di vino, "perché se c'è il vino c'è anche la compagnia..."

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata