Metti una mattina a colazione. Sì, perché alla cena si è sempre pronte ma alla colazione ci pensiamo mai?
Per fare un figurone la domenica mattina con la vostra amica rimasta a dormire dopo una notte di bagordi o con la vostra metà o insomma, quando la vostra solita colazione non può soddisfarvi, non dovete scegliere nulla di complicato: bastano poche mosse, una bella tavola curata e 6 ricettine facili facili completamente vegetali per creare la colazione veg perfetta per ogni gusto.

Salato o dolce non sarà un problema, ogni preferenza verrà soddisfatta. Caffè nero, tè verde, succo di mela, cappuccino con latte di mandorla, di soia o di riso, yogurt vegetale e…vegan crepes, french toast, barrette d’avena, omelette vegana, polenta e latte e crema d’avocado da spalmare su una bella fetta di focaccia di soia fatta in casa a lievitazione naturale.

Solo un paio tra queste ricette necessitano di preparazione preventiva, le altre invece saranno pronte in men che non si dica. Vediamo come.

Colazione veg: tre ricette dolci

Non il solito cappuccino e brioche ma qualcosa di più goloso, ecco la scelta per la versione dolcissima nella versione 100% vegan-friendly del pasto più importante della giornata.

Tre ricette tutte da assaporare, accompagnate da una bella tazza di caffè classico bio oppure d’orzo.

Vegan crepes: la crepes più leggera che ci sia

crepe vegana

Ingredienti

  • 1 tazza latte vegetale
  • 1 tazza farina
  • 1 cucchiaio di polvere lievitante
  • Un pizzico di curcuma
  • Sale un pizzico
  • Sciroppo d’agave 2 cucchiai
  • Vaniglia un pezzetto
  • Olio cocco q.b.

Procedimento

  1. Mescolate in una capiente insalatiera la farina, il lievito, il sale e la curcuma.
  2. A parte, miscelate il latte con la vaniglia e lo sciroppo d’agave, fate sobbollire in modo che il baccello rilasci il suo aroma e lo sciroppo si sciolga nel latte.
  3. Una volta freddatosi, rimuovete la vaniglia e aggiungete poco a poco il latte nel composto di farina girando per bene con una frusta da cucina per evitare la formazione dei grumi.
  4. Fate riposare per almeno 15 minuti quindi scaldate una padella antiaderente, aggiungete un cucchiaino di olio di cocco e ponete 2 cucchiai di impasto nella padella ben calda.
  5. Fate cuocere a fiamma molto bassa per qualche minuto e rigirate aiutandovi con una spatola da cucina. Ogni crepes è pronta in circa 4-6 minuti a seconda sua altezza.
  6. Potrete servirle accompagnandole con crema di cioccolato o una composta di frutta a vostra scelta e spolverando con dello zucchero a velo e perchè no, con della granella di cacao crudo.

French toast: ovvero la golosità nel piatto

Ingredienti

  • Mezzo bicchiere di latte di riso
  • Sciroppo d’acero
  • Farina ceci q.b.
  • Cannella un pizzico
  • Sale un pizzico
  • Vaniglia un pezzetto
  • Burro soia q.b.
  • 4 fette pane casereccio di grano duro a lievitazione naturale
  • Composta di frutti rossi o frutta caramellata
  • Panna montata di soia o yogurt

Procedimento

  1. Mescolate in un piatto fondo la farina di ceci, la cannella, il sale, la vaniglia ed il latte di riso fino ad ottenere un composto liquido ma non troppo.
  2. Quindi, fate scaldare una capiente padella antiaderente ed aggiungete un cucchiaino di burro di soia. Non è una ricetta dietetica quindi non lesinate sul burro vegetale.
  3. Ora passate velocemente ogni fetta di pane, una per volta, nel composto precedentemente preparato e quindi, subito, ponetela in padella prima a cuocere da un lato e poi dall’altro.
  4. Il toast alla fine dovrà risultare ben cotto, dorato e croccante ma non bruciato.
  5. Una volta pronte tutte e 4 le fette di pane, adagiatele sui piatti e cospargetele con abbondante panna montata, frutta oppure, se preferite, dei tocchetti di banana caramellata o ancora dello yogurt o della panna montata. Gustate!

Barrette d’avena: salute senza rinunce

barrette d'avena

Ingredienti per la base

  • 2 tazze di fiocchi d’avena
  • 2 cucchiai di cocco in scaglie
  • 2 cucchiai di mandorle in scaglie
  • 1 cucchiaio di semi di lino
  • Zenzero q.b.
  • Cannella q.b.
  • 2 banane
  • 1 cucchiaio di olio cocco
  • 4 cucchiai di malto di riso
  • 2 cucchiai di tahin
  • ½ tazza carote grattugiate fresche

Ingredienti per la parte superiore

  • ½ tazza carote grattugiate fresche
  • 2 cucchiai di mandorle in scaglie
  • 2 cucchiai di cocco in scaglie
  • ½ tazza di uvetta sultanina
  • ½ tazza di fiocchi d’avena
  • olio cocco q.b.
  • 4 cucchiai malto di riso
  • 3 cucchiai latte di mandorla
  • ½ tazza di frutti rossi (mirtilli, more, ribes…)
  • Cannella q.b.

Procedimento

  1. Frullate tutti gli ingredienti per la base assieme, posizionate il composto così creato su una placca da forno e stendetelo aiutandovi con un matterello in modo che risulti una tavoletta uniforme e non più alta di 3 cm circa.
  2. Quindi infornate a 180 °C per 15 minuti. Una volta cotta, provvedete ad aggiungere la copertura che avrete preparato durante il tempo di cottura del fondo frullando tutti gli ingredienti assieme.
  3. Ponete il tutto di nuovo in forno per altri 15 minuti ed infine una volta freddatosi mettete tutto in frigorifero per almeno 2 ore.
  4. Trascorso questo tempo prelevate dal frigorifero la teglia e tagliate il vostro mattoncino con un coltello in piccole barrette. Et voilà: ecco pronte le vostre barrette d’avena perfette per la colazione ma non solo, anche per spuntini energetici e sani.
  5. Potrete sostituire in base al vostro gusto le mandorle, il tahin ed i frutti rossi con ciò che più amate o di cui disponete ottenendo comunque un ottimo risultato.

Polenta e latte: la tradizione in veste cruelty-free

polenta e latte

Ingredienti

  • Farina integrale di granoturco
  • Acqua
  • Sale
  • Latte di farro
  • Vaniglia
  • Sciroppo di riso

Procedimento

  1. Preparate, come indicato sulla confezione della farina che sceglierete, la polenta. Fatela freddare e quindi tagliatela a cubetti.
  2. Scaldate il latte ed aggiungete un pezzetto di baccello di vaniglia per aromatizzarlo, sciogliete quindi nel latte il malto di riso e mettete nella tazza molto capiente che avrete scelto, i cubetti di polenta fredda.
  3. Ecco il piatto più tradizionale della cucina regionale di “riciclo” in versione vegan-friendly pronto. Sano e molto gustoso!

Colazione vegana salata: le due ricette da provare assolutamente

Non solo di dolce, occupiamoci di chi ama il salato anche appena sveglio o chi adora la classica colazione internazionale: due varianti 100% vegane per una colazione coi fiocchi, due ricette perfette se accompagnate da succo di mela o tè verde.

Omelette vegana: la colazione proteica è servita

omelette vegana

Ingredienti

  • Farina di ceci
  • Sale
  • Olio extravergine
  • Latte di avena

Procedimento

  1. Mescolate gli ingredienti aiutandovi con un frullatore ad immersione in modo che il composto risulti omogeneo. Ponetelo in frigorifero per 15-20 minuti quindi fate scaldare una padella dai bordi alti ed antiaderente.
  2. Una volta calda, aggiungete un cucchiaio di olio extravergine e due cucchiai di composto per omelette preparato precedentemente.
  3. Fate cuocere a fiamma molto bassa e girate, in poco più di 5 minuti la vostra omelette sarà pronta. Se la desiderate soffice aggiungete più latte.
  4. Accompagnate la vostra omelette vegan con del pomodoro a dadini fresco o dei fiocchi di soia.

Crema di avocado e focaccia di soia a lievitazione naturale: una nuvola di gusto

crema di avocado e focaccia

Ingredienti per la crema

  • Avocado 1
  • Limone succo 1
  • Sale q.b.
  • Pepe verde q.b.(opzionale)

Procedimento

  1. Usate un mixer e frullate tutti gli ingredienti insieme molto velocemente, se necessario terminate schiacciando con una forchetta i pezzetti rimasti integri.
  2. Ponete in frigorifero per 15 minuti prima di consumare.

Ingredienti per il pane di soia

  • Pasta madre 1 panetto della dimensione di un kiwi
  • Farina tipo 1 di grano tenero 200g
  • Farina di soia 200g
  • Acqua q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai

Procedimento

  1. Procedete alla preparazione dell’impasto per la focaccia aggiungendo la pasta madre alle due farine, acqua q.b. ed un cucchiaio di olio extravergine.
  2. Lasciate lievitare per 12 ore. Quindi impastate nuovamente, stendete il tutto su una teglia foderata di carta da forno e fate lievitare per altre 3 ore.
  3. Una volta passato questo tempo bucherellate la superficie della vostra focaccia e mettete nel forno ben caldo a 200°C per 25-30 minuti (forno ventilato).
  4. Una volta pronta, tagliatela a fette e gustatela assieme alla crema di avocado.

Ora combinate la vostra colazione preferita ed accompagnatela con del caffè verde o del karkadè  ed infine scegliete con cura tovagliette, piatti, bicchieri, tazze e posate, selezionare la musica perfetta e godetevi il risveglio più lounge che ci sia.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Carmela Kia Giambrone

Carmela è nata a Bergamo e vive poco lontano da Milano. È una giornalista e si occupa da molti anni di alimentazione naturale, autoproduzione, ambiente e sostenibilità, tematiche che tratta anche nel suo blog equoecoevegan.it. "Adoro l’hummus di ceci e le patate, sotto ogni forma possibile", dichiara, mentre gli elementi che non devono assolutamente mancare in cucina per lei sono il coraggio ed un buon frullatore ad immersione, "perché l’improvvisazione necessita certo di idee ma soprattutto di strumenti pratici da utilizzare".

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata