L’aragosta, crostaceo che vive nei fondali del mar Mediterraneo e dell’oceano Atlantico orientale, è caratterizzata da una polpa delicata con la quale è possibile preparare molte raffinate ricette, eleganti nella presentazione e uniche per quel che concerne sapore e profumo. Per anni l’aragosta è stata per me una delle icone dell’alta ristorazione, o comunque un cibo da poter mangiare solo nei momenti speciali, di festa, nelle ricorrenze più importanti.

Oggi vi propongo l’aragosta in ricette per un intero menù, partendo con un antipasto molto intrigante a base di avocado, proseguendo con un immancabile primo, in questo caso gli spaghetti, e chiudendo con una delle ricette più conosciute, l’aragosta “alla catalana”.

Aragosta: ricette per un menù speciale

Avocado con cuore di aragosta

coda di aragosta

Ingredienti

  • 2 avocado
  • 1 coda d’aragosta
  • 100 g di maionese
  • 20 capperi
  • lattuga
  • peperoncino
  • erba cipollina
  • sale
  • pepe
  • per il brodo
  • 1 cipolla bianca
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • gambi di prezzemolo

Procedimento

  1. Preparare il brodo, riempendo una pentola con acqua, ed aggiungendo la cipolla, la carota, il sedano ed i gambi di prezzemolo. Lasciar bollire per circa 20 minuti, quindi togliere dal fuoco.
  2. Immergere la coda d’aragosta nel brodo bollente, porre la pentola sul fuoco, portare a bollore, cuocere per 5 minuti e togliere dal fuoco, lasciando raffreddare l’aragosta nel brodo. Sgusciarla, tagliarne 4 fette e ridurre il resto a pezzetti.
  3. Versare in una ciotola la maionese, aggiungere un po’ di peperoncino tritato, i capperi, l’erba cipollina, sale, pepe e i pezzi di aragosta, amalgamando il tutto.
  4. Dividere a metà gli avocado, eliminare il nocciolo, scavare un po’ la polpa e riempire con il composto di maionese, completando con una fetta di aragosta.

Spaghetti all’aragosta

spaghetti aragosta

Ingredienti

  • 400 g di spaghetti
  • 1 kg di aragosta
  • 500 g di pomodori
  • 50 g di cipolla bianca
  • 1 spicchio d’aglio
  • peperoncino
  • basilico
  • olio extravergine
  • sale

Procedimento

  1. Incidere i pomodori alla base con un coltello, immergerli in acqua bollente per un minuto, quindi privarli della pelle, tagliarli a metà ed eliminare i semi.
  2. Pulire l’aragosta, eliminando la testa, tagliando il carapace a metà nel senso della lunghezza ed estraendo la coda. Eliminare il budello nero e tagliare la polpa a pezzi.
  3. Tritare la cipolla, versarla in una casseruola con i pezzi di aragosta, un pizzico di sale, un po’ di peperoncino, lo spicchio d’aglio ed un cucchiaio di olio extravergine, cuocendo a fiamma bassa fino a quando l’aragosta diventerà rossa.
  4. Aggiungere i pomodori, cotti in precedenza e poi frullati, e far addensare il sugo per circa 10 minuti, aromatizzando con alcune foglie di basilico fresco.
  5. Cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata, scolarli e unirli al sugo di aragosta, mantecando velocemente. Unire altro basilico fresco e servire.

Aragosta alla catalana

aragosta alla catalana

Ingredienti

  • 1 kg di aragosta
  • 15 pomodorini
  • 1 cipolla
  • 1 limone
  • olio extravergine
  • sale

Procedimento

  1. Lessare le aragoste in acqua bollente, leggermente salata, per circa 15 minuti, quindi toglierle dall’acqua, incidere ed eliminare il carapace.
  2. Estrarre la polpa e tagliarla a pezzetti, disporli sul piatto di portata, unire la cipolla tagliata ad anelli ed i pomodorini tagliati a spicchi.
  3. Condire il tutto con un pizzico di sale, un filo d’olio extravergine e qualche goccia di succo di limone e servire immediatamente.

Cottura rapida, pochi semplici passaggi, ed il nostro menù è pronto. Ci sono naturalmente tante altre ricette da preparare con l’aragosta, e noi vi proponiamo questa “insalata di aragosta, fragole e arance”.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Luca Sessa

Nato a Napoli, vive e lavora a Roma come analista dati per Wind. Nel 2011 ha aperto il Food Blog "Per un pugno di capperi" che, nato per essere una vetrina dei suoi piatti, è diventato un luogo di confronto tra appassionati. Il suo piatto preferito è la Torta caprese perché: amo il cioccolato ed è da sempre la torta del mio compleanno. Dice che in cucina non possono mancare la pasta, una padella ampia e la passione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata