Lo sapevate che la dieta quotidiana può influenzare anche il vostro modo di dormire? Russare, infatti, non dipende solo dal respiro ma anche dai cibi che vengono mangiati. Che siate voi o il vostro partner a russare, oltre a cerottini per il naso, posizioni miracolose e cuscini sulle orecchie, anche l’alimentazione può essere vostra alleata. Prima di andare a dormire, ad esempio, è meglio evitare alimenti pesanti ed eccitanti come fritture, alcolici, cioccolata e caffeina, preferendo un pasto leggero con ingredienti poveri di grassi. Per ridurre in maniera significativa questi fastidiosi rumori notturni e concedervi finalmente un sonno ristoratore, vi suggeriamo 5 alimenti per smettere di russare che rilassano le vie respiratorie e rendono il vostro sonno più calmo.

Alimenti per smettere di russare: 5 cibi alleati del buon riposo

Miele

miele russare

Primo tra tutti troviamo il miele, dolce, fluido ed emolliente, tutte caratteristiche utili per un sonno tranquillo. Ormai è risaputo, quando si hanno infiammazioni alla gola un cucchiaino di miele può migliorare la situazione, così le sue proprietà antinfiammatorie sono ottime  anche per alleviare la congestione nasale.

E’ buona abitudine tenere sul comodino accanto al letto una tisana calda, oppure una tazza di latte caldo con del miele da sorseggiare poco prima di coricarsi. Durante il periodo estivo vi consigliamo di sostituire le bevande calde con acqua e limone dolcificata sempre con il miele, in modo da permettere una respirazione corretta.

L’assunzione di questo ingrediente, non solo dà effetti immediati, ma è un vero toccasana per la salute del vostro corpo in quanto stimola la produzione di melatonina, favorendo il giusto rilassamento durante la notte.

Menta

menta russare

Tra le erbe aromatiche più efficaci per smettere dirussare c’è la menta, un rimedio naturale della nonna. Un semplice tè alla menta da fare in casa facendo bollire per qualche minuto delle foglie di menta in acqua, rinfresca le vie respiratorie e dona calma a chi lo assume, ma anche alle orecchie di chi gli dorme affianco. Inoltre, grazie alle sue proprietà decongestionanti, è utile anche per eliminare il muco in eccesso che molto spesso è una delle cause principali del russare. Non dimenticatevi delle sue proprietà balsamiche ed espettoranti, le quali oltre ad essere piacevoli al palato riducono le pericolose apnee notturne.

Tofu

Ormai presente nelle tavole degli italiani, il tofu è un alimento orientale di origine vegetale composto dal latte di soia. La sua consistenza morbida si presta a molte preparazioni, dai primi piatti, ai secondi, fino a  salsine e dolci. Povero di calorie e ricco di proprietà nutrizionali, il tofu è anche un aiuto per chi vuole smettere di russare. Oltre ad essere un cibo leggero, adatto per cena senza rischiare problemi digestivi,, è anche una soffice carezza per la gola,  poiché lenisce le pareti dell’apparato respiratorio e ci evita di russare.

tofu russare

Già da decenni i giapponesi sono convinti che un pezzo di tofu assunto prima di andare a dormire faccia riposare meglio, non è solo una leggenda:  gli isoflavoni contenuti nella soia rendono il sonno migliore.

Cipolla

Di sicuro il suo odore non è attraente ma la cipolla, tra le tante proprietà, può anche aiutare a smettere di russare. Si tratta di un medicinale naturale con proprietà che favoriscono un sonno tranquillo. Durante i periodi di influenza la cipolla viene utilizzata per decongestionare le vie respiratorie e questo può essere necessario anche per chi russa durante la notte. Tranquilli, non è serve mangiare la cipolla prima di andare a dormire, anche perchè in questo modo il vostro partner preferirebbe i rumori del vostro respiro.

cipolla russare

Il “rimedio della nonna” più accreditato dice che basta anche solo inalare l’odore di mezza cipolla per dormire molto meglio. Avete mai provato se funziona?
Un’alternativa? L’infuso! Fate bollire dei tocchettini di cipolla in acqua per 15 minuti, filtrate, aromatizzate con menta e miele, bevete!

Peperoncino

Senza abbondare nell’uso, il piccante fa bene e il peperoncino è tra gli alimenti che fanno russare meno se mangiato la sera prima di mettersi a letto. Infatti,  le vie respiratorie si liberano del muco in eccesso e quindi vi permettono di respirare meglio. L’uso di spezie in cucina è da sempre consigliato, per aromatizzare i cibi, per non abbondare di condimento e per dare maggior colore, immaginavate che fossero utili anche per dormire meglio?

peperoncino russare

Chi proprio non sopporta il sapore piccante del peperoncino può sostituirlo con il pepe nero oppure con lo zenzero.

Oltre a questi 5 alimenti per smettere di russare, un modo efficace per dormire bene è idratare il corpo bevendo molta acqua. Se siete pigri e non sapete proprio come fare, vi proponiamo 5 consigli utili per bere più acqua durante il giorno  e anche le vostre notti saranno più serene.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Elisabetta Pacifici

Elisabetta è nata a Roma, dove vive e lavora. Per Il Giornale del Cibo si occupa di cultura, cibo, cinema e curiosità. Il suo piatto preferito è il risotto, perché si può fare in moltissimi modi e non annoia mai. In cucina non posso mancare le erbe e le spezie, perché sono il tocco in più che rende unica qualsiasi preparazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata